Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca Bagheria

Il vicebrigadiere dei carabinieri Pietro Di Russo compie 102 anni e festeggia coi colleghi più giovani

La cerimonia si è tenuta nella caserma di Bagheria per esaudire il desiderio espresso dall'anziano militare. Ha potuto vedere le nuove tecnologie usate dall'Arma e ha ricevuto gli auguri anche dal comandante generale dell'Arma, Teo Luzi

Davvero "nei secoli fedele" il vicebrigadiere dei carabinieri Pietro Di Russo, classe 1921, che negli anni Quaranta ha prestato servizio a Bagheria e che nell'Arma ha vissuto gli eventi più significativi del secolo scorso, e che ora ha festeggiato i suoi 102 assieme ai colleghi più giovani.

I militari della caserma di Bagheria, ieri mattina, hanno esaudito il desiderio espresso dallo stesso Di Russo di poter passare il suo compleanno insieme a loro. "È stata fortissima la sua commozione nel poter osservare da vicino un'Arma assai evoluta rispetto al passato, ma che conserva ancora, perfettamente integri e saldi, i valori che ben ha conosciuto quand'era in servizio", dicono dal Comando provinciale.

Il vicebrigadiere Di Russo, accompagnato dai suoi tre figli, ha potuto apprezzare le nuove tecnologie in uso, nonché le auto di servizio della sezione Radiomobile. Nella sala convegno dello stesso reparto, inoltre, il capitano Francesco Battaglia ha letto una lettera di augurio scritta personalmente dal comandante generale dell'Arma, Teo Luzi, ed ha consegnato al festeggiato un piccolo pensiero. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il vicebrigadiere dei carabinieri Pietro Di Russo compie 102 anni e festeggia coi colleghi più giovani
PalermoToday è in caricamento