menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una "passiata" nella riserva di Capo Gallo: "Difendiamo il nostro tesoro"

Alla manifestazione hanno preso parte giovani volontari, numerosi cittadini, componenti di associazioni di ambientalismo e attivisti. Obiettivo: tenere alta l'attenzione sulla riserva

Anche loro hanno indossato le magliette con il colore blu del mare. Anche loro hanno partecipato alla “passiata” fino all'ingresso della riserva di Capo Gallo e con numerosi cittadini, componenti di associazioni di ambientalismo e attivisti, hanno atteso il tramonto. I ragazzi di YouDive Club CapoGallo, ieri pomeriggio, hanno voluto quindi aderire alla manifestazione, molto partecipata, organizzata dal Comitato Civico Il Mare di Sferracavallo.

"Un pomeriggio che ha avuto l'obiettivo di sensibilizzare non solo i cittadini ma soprattutto le istituzioni alla situazione della riserva Capo Gallo - dicono gli organizzatori -. Accesso interdetto per motivi di sicurezza, un vasto incendio che il mese scorso ha danneggiato la sua vegetazione incontaminata. E poi incuria e abbandono anche da parte di cittadini poco attenti. Una situazione che non va giù ai tanti residenti e non che vedono in quel polmone verde un piccolo tesoro da custodire".

I ragazzi chiedono una riqualifica e maggiore attenzione per uno degli spazi verdi più belli di Palermo, dove loro operano con costanza partecipando anche a giornate di pulizia del litorale e dei fondali: “Dobbiamo difendere e proteggere il nostro territorio, ma anche qualsiasi altro angolo della Sicilia che appare oggi trascurato – dicono i ragazzi –. Speriamo che anche i non residenti della borgata marinara prendano a cuore questo angolo incontaminato della nostra città. Una ricchezza rara”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento