Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca Piazza del Monte di Pietà

Ubriaco, aggredisce i poliziotti durante un controllo: arrestato al Capo

Romeno in manette per resistenza, violenza, minacce e lesioni a pubblico ufficiale. Nel corso dei controlli nella zona gli agenti hanno sequestrato due attività appartenenti ai familiari di Giuseppe Dainotti (ucciso in un agguato nel 2017). Elevate multe per 50 mila euro

Uno dei locali chiusi dalla polizia ieri sera al Capo

Tre locali sequestrati, multe per 50 mila euro, un romeno arrestato per violenza, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. C'è tutto questo nei controlli effettuati ieri sera dalla polizia al Capo, nell'ambito del contrasto all'abusivismo commerciale. Alle verifiche - coordinate dal commissariato di polizia Oreto Stazione - hanno preso parte gli agenti del reparto prevenzione crimine, il personale della guardia costiera, vigili e Asp di Palermo.

Nel corso dei servizi sono stati controllati 8 locali, elevate sanzioni per  50.031 euro e sequestrati sette chili di pesce per mancanza di tracciabilità. Apposti i sigilli in locali. Nel dettaglio sono state elevate multe per 8 mila euro ciascuno a quattro attività di via Porta Carini. Si tratta di una friggitoria-gastronomia, una drogheria, una macelleria e un locale privo si insegna. "I locali - dicono dalla questura - sono stati multati per mancanza di Scia comunale e sanitaria per la somministrazione di alimenti e bevande e per occupazione abusiva di suolo pubblico. La macelleria e il locale privo di insegne sono stati sequestrati amministrativamente". Tra i locali sequestrati, due appartengono ai familiari del boss Giuseppe Dainotti, ucciso in un agguato il 22 maggio dello scorso anno.

Invece in piazza Monte di Pietà - fanno sapere dalla polizia - il titolare di un pub è stato sanzionato "per occupazione abusiva di suolo pubblico e per la mancanza all’interno del locale dell'etilometro. Per lui è scattata la multa di 569 euro. Nei confronti del gestore di un altro pub, risultato privo di Scia comunale e sanitaria sono state invece elevate sanzioni per 8 mila euro e il locale è stato posto sotto sequestro amministrativo".

Nel corso dei servizi, inoltre, gli agenti del reparto prevenzione crimine hanno proceduto all’arresto per resistenza, violenza, minacce e lesioni a pubblico ufficiale di un cittadino romeno. "L'uomo - spiegano dalla questura - in palese stato di alterazione psico-fisica da alcol, ha aggredito i poliziotti che erano intenti a sottoporlo ad un controllo". L’arresto è stato convalidato dal giudice. Infine, sempre il personale del reparto prevenzione crimine ha effettuato il controllo di un’auto che è risultata sprovvista di copertura assicurativa ed è stata quindi sequestrata. Il conducente è stato sanzionato perché era alla guida: per lui patente revocata e 7.855 euro di multa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco, aggredisce i poliziotti durante un controllo: arrestato al Capo

PalermoToday è in caricamento