menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Capitano Ultimo saluta, va in pensione l'uomo che arrestò Totò Riina

Il colonnello dei carabinieri Sergio De Caprio si congeda con queste parole: "Nell'ultimo giorno, le mie lacrime e il mio sorriso alla Bandiera di Guerra dell'Arma dei carabinieri. Al popolo italiano tutta la mia vita"

Il colonnello dei carabinieri Sergio De Caprio, meglio conosciuto come Capitano Ultimo, va in pensione. "Nell'ultimo giorno, le mie lacrime e il mio sorriso alla Bandiera di Guerra dell'Arma dei carabinieri. Al popolo italiano tutta la mia vita", scrive su Twitter l'ufficiale che si è recato al Ros di Roma per salutare i colleghi. Già capo dell'unità Crimor dei Ros dei carabinieri, De Caprio divenne famoso soprattutto per l'arresto del boss di cosa nostra Totò Riina.

"Oggi al Ros a ricordare la storia dove è nata la battaglia. Non ho molte cose da dire, vado in pensione - afferma il colonnello - . Abbiamo combattuto con Crimor. Oggi siamo qua da voi per dirvi che rivendico tutte le azioni passate, presenti e future che fate voi e che sono state fatte prima di voi e che saranno fatte da quelli che verranno dopo di voi. Tutto il resto - sottolinea - lo lasciamo agli altri. Torniamo ad essere il nulla da cui veniamo. Vi porterò sempre nel cuore!".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento