Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

"Non sono autorizzati né sicuri", sequestrati oltre 4 mila articoli in un emporio cinese a Capaci

Cartine e filtri erano stati messi in vendita senza l'ok dei Monopoli. Mascherine e prodotti vari per l'elettronica erano privi di etichette informative e standard di sicurezza. La Guardia di finanza ha multato il titolare del negozio ed ha disposto la chiusura dell'attività

Sequestrati dalla Guardia di finanza più di 3 mila articoli per fumatori (cartine e filtri) messi in vendita in un emporio di Capaci senza l'autorizzazione dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Al titolare del negozio, un soggetto di nazionalità cinese, stati inoltre sequestrati altri 1.021 accessori per la persona, 135 mascherine chirurgiche e vari prodotti per l'elettronica, privi di etichette informative e degli standard di sicurezza previsti dalla normativa europea.

E' questo il bilancio dell'attività di controllo economico del territorio disposto dal comando provinciale della Guardia di finanza di Palermo, eseguito nel caso specifico dalla tenenza di Carini. I finanzieri hanno multato il commerciante e hanno disposto la chiusura dell'attività.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non sono autorizzati né sicuri", sequestrati oltre 4 mila articoli in un emporio cinese a Capaci

PalermoToday è in caricamento