Cronaca Capaci

Dallo Zen a Capaci per rubare un'auto: 4 arresti, ci sono anche due minorenni

Erano già riusciti a forzare lo sportello di una Lancia Y quando sono intervenuti i carabinieri. La banda aveva con sè anche una centralina per mettere in moto il veicolo

Quattro ragazzi sono stati arrestati dai carabinieri con l'accusa di tentato furto aggravato. Le manette sono scattate ai polsi di Antonino Majorana, 20 anni, Nunzio Giuliano, 20 anni, e due diciassettenni tutti residenti allo Zen. Sono stati "beccati" dai militari mentre tentavano di rubare una Lancia Y a Capaci.

I quattro, in possesso di strumenti da effrazione e di una centralina elettronica che consente di mettere in moto i veicoli velocemente, erano già riusciti a forzare lo sportello dell'auto quando sono intervenuti i carabinieri. Due componenti della banda sono stati bloccati immediatamente, mentre gli altri due sono stati raggiunti dopo un breve inseguimento a piedi per le vie del centro. Con loro c'era un quinto complice, che è riuscito a fuggire per le campagne circostanti. I militari hanno ritrovato anche tre ciclomotori utilizzati dalla banda per spostarsi, privi di qualsiasi contrassegno identificativo.

Dopo la convalida dell’arresto da parte dell’autorità giudiziaria, i due maggiorenni sono stati posti in libertà mentre i due minorenni sono stati condotti al Malaspina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dallo Zen a Capaci per rubare un'auto: 4 arresti, ci sono anche due minorenni

PalermoToday è in caricamento