Cronaca

Cantieri di servizi, ai comuni arrivano i finanziamenti regionali

Ottantuno i programmi da avviare tra Palermo e provincia e che interesseranno 24 mila nuclei familiari in tutta la Sicilia. I lavoratori percepiranno un contributo da 442,30 euro per tre mesi, più eventuali integrazioni per i familiari

Sono 81 i comuni che si sono visti finanziare i progetti

Cantieri di servizi al via. Il dipartimento regionale Lavoro ha pubblicato la lista dei programmi presentati dai comuni che percepiranno i finanziamenti per l'attivazione dei cantieri. Un modo per generare occupazione, sebbene temporaneamente, e che permetterà ai disoccupati che hanno partecipato di percepire un contributo di sostegno pari a 442,30 euro, più le eventuali integrazioni per i familiari a carico.

E' stato reso noto l'elenco con i finanziamenti concessi, comune per comune (GUARDA L'ELENCO).

Saranno 81 i cantieri prossimi all'apertura, tra il capoluogo ed i comuni della provincia, dove in ognuno potranno essere impiegati circa dieci lavoratori, tra disoccupati ed inoccupati, per un periodo di tre mesi. Il provvedimento e la relativa pubblicazione degli elenchi permetterà di "mitigare le condizioni di povertà ed emarginazione sociale", ha spiegato Ester Bonafede, assessore regionale alla Famiglia ed al Lavoro. I progetti riguarderanno circa 24 mila nuclei familiari in tutta la Sicilia. A breve i comuni riceveranno i finanziamenti e potranno avviare le procedure necessarie e, dunque, programmare l'inizio dei lavori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantieri di servizi, ai comuni arrivano i finanziamenti regionali

PalermoToday è in caricamento