Canoni di locazione, lettera a Orlando: "Tolleranza per i pagamenti da parte delle famiglie in difficoltà"

Le organizzazioni sindacali degli Inquilini, Sunia, Sicet e Uniat, con una missiva inviata oggi al sindaco e al commissario straordinario Iacp Ferruccio Ferruggia, chiedono “tolleranza” nella riscossione dei canoni di locazione per chi abita negli immobili di edilizia residenziale pubblica

Un protesta del sindacato Sunia

Le organizzazioni sindacali degli Inquilini, Sunia, Sicet e Uniat, con una lettera inviata oggi al sindaco di Palermo Leoluca Orlando e al commissario straordinario Iacp Ferruccio Ferruggia, chiedono “tolleranza” nella riscossione dei canoni di locazione per chi abita negli immobili di edilizia residenziale pubblica (Erp).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Constatata  la fase storica che sta attraversando il nostro Paese per l'emergenza Covid-19,  che   grava ulteriormente sulla crisi economica che da tempo colpisce la nostra Isola e la nostra città, vi chiediamo di assumere e predisporre concretamente delle misure di tolleranza nei confronti di inquilini e assegnatari di immobili Erp, in difficoltà  nel pagamento dei canoni di affitto – scrivono in un documento il segretario Sunia Palermo Zaher Darwish, il segretario Sicet Palermo Trapani Mario Bommarito e il segretario regionale Uniat Giovanni Sardo –. In queste settimane, le nostre strutture stanno ricevendo  appelli e sollecitazioni in tal senso da numerosi cittadini che vedono aggravarsi la propria condizione. Le organizzazioni degli inquilini Sunia, Sicet e Uniat, a tutti i livelli, si stanno adoperando affinché ci sia una previsione normativa nazionale di sostegno alle famiglie in grave difficoltà. Tale richiesta sarebbe capace di allentare la pressione che stanno vivendo oggi tantissimi cittadini, rimasti disoccupati o andati in cassa integrazione, in modo da consentire anche alla fasce più deboli della  cittadinanza di poter vivere e  affrontare con un po' più di serenità questa situazione di emergenza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • Viale Regione, rapinatori armati di coltello assaltano il Lidl: scatta il fuggi fuggi

  • Straordinario ritrovamento a Caltavuturo: scoperta strada del secondo secolo Dopo Cristo

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • Coronavirus, in Sicilia ci sono altri 77 casi: positiva un'infermiera all'Ingrassia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento