rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca Piana degli Albanesi

Portella della Ginestra, due cani impiccati nel luogo della strage

Macabra scoperta da parte di alcuni gitanti, che hanno notato due pastori tedeschi appesi agli alberi, a pochi metri di distanza l'uno dall'altro. Prime ipotesi: forse un modo per offendere la memoria della prima strage dell'Italia repubblicana

Qualcuno l'ha buttata lì: che sia stato un modo per offendere la memoria della prima strage dell'Italia repubblicana? Macabra scoperta a Portella della Ginestra: alcuni gitanti hanno trovato due cani di razza pastore tedesco appesi ai rami degli alberi. Impiccati, in un terreno adiacente al Memoriale, dell’artista Ettore de Conciliis, costituito da numerose iscrizioni incise su massi, intorno al “Sasso di Barbato”, collocate per ricordare la strage del primo maggio del 1947 durante la Festa del Lavoro.

I cani erano appesi uno a pochi metri dall’altro. “Eravamo venuti a visitare – afferma un medico all'Ansa – questi luoghi divenuti simbolo delle legalità con i nostri figli e abbiamo fatto questa macabra scoperta”. “E’ anche questo un modo per offendere la memoria degli 11 manifestanti (9 adulti e 2 bambini) e i 27 feriti – aggiunge un insegnante – in quella che è stata definita la prima strage dell’Italia repubblicana”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Portella della Ginestra, due cani impiccati nel luogo della strage

PalermoToday è in caricamento