Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Malaspina / Via Pietro Mascagni

Cani e gatti avvelenati in zona Notarbartolo, scatta l'allarme dei residenti

Ignoti hanno sistemato dei bocconi "al veleno" in via Mascagni e alcuni animali hanno perso la vita dopo averli ingoiati. Avvertite le forze dell'ordine. Il consigliere dell'Ottava Alesi: "Chiesta una bonifica della strada"

Via Mascagni

Cani e gatti avvelenati in via Mascagli traversa di via Notarbartolo. Ignoti hanno sistemato dei bocconi avvelenati lungo la strada e alcuni animali hanno perso la vita dopo averli ingoiati. Sono stati alcuni residenti della zona ad avvertire le forze dell'ordine che hanno potuto solo accertare i fatti. Difficile, infatti, risalire ai colpevoli. Maurizio Alesi, consigliere dell’Ottava circoscrizione, allertato dai residenti, ha chiesto una bonifica della strada all’assessore per i diritti degli animali Francesco Raimondo ed interventi adeguati per evitare altre crudeltà nei confronti di creature indifese.

“Il pericolo - dice Alesi - non riguarda solo i randagi ma anche i cani che passeggiano al guinzaglio che possono accidentalmente venire a contatto con cibo avvelenato. E’ giusto combattere il fenomeno del randagismo ma non possiamo chiudere gli occhi di fronte a queste barbarie, che vanno punite in modo esemplare, nei confronti di qualunque essere vivente”. Alcuni giorni fa lo stesso fenomeno ha interessato alcuni quartieri della sesta circoscrizione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cani e gatti avvelenati in zona Notarbartolo, scatta l'allarme dei residenti

PalermoToday è in caricamento