Cronaca

In balia delle onde dopo il maltempo, guardia costiera salva cucciolo di pastore tedesco

Il cane, avvistato da un passante a Porticello, cercava di restare a galla aggrappandosi ad alcune tavole di legno portate al largo. L'uomo ha subito lanciato l'allarme agli uomini della guardia costiera che hanno messo al sicuro l'animale

I soccorsi del pastore tedesco a Porticello

E' sopravvissuto alla deriva e al maltempo, a un chilometro e mezzo dal porto di Porticello. Lieto fine per un piccolo cucciolo di pastore tedesco naufragato in mezzo al mare a pochi passi dal litorale Olivella, nel comune di Santa Flavia. Il cane, avvistato da un passante, cercava di restare a galla aggrappandosi ad alcune tavole di legno portate ontano dalla corrente. L’uomo, notando l'animale in difficoltà, ha subito lanciato l’allarme. Erano circa le 9 del mattino, dopo il violento nubifragio di questa notte, quando la sala operativa della Direzione marittima di Palermo ha iniziato a fornire indicazioni alla guardia costiera di Porticello.

L’autorità marittima ha subito provveduto al soccorso. A bordo del battello GC358 ha raggiunto e messo in salvo il cucciolo, grazie anche al contributo fornito dall'uomo a cui era stato chiesto di seguire l’animale a vista. Le condizioni di ricerca sono state rese difficoltose dal mare agitato e dei numerosi detriti alla deriva. Una volta raggiunto, però, gli uomini sul gommone della guardia costiera hanno tratto in salvo l’animale. Ormai stremato, a 1.500 metri dalla costa, è stato tirato su a bordo e portato a riva.

Il cucciolo di pastore tedesco, una femmina di circa 2 anni, è stato accompagnato al porto dallo stesso personale della guardia costiera di Porticello che ha atteso l’arrivo del veterinario. Il cane, sebbene impaurito e con una lieve ipertermia per le prolungate ore trascorse in acqua, sta bene e potrà presto ritornare dalla sua famiglia che nel frattempo, anche grazie al microchip, è stata individuata. La guardia costiera fa sapere che, in caso di emergenza in mare, il numero blu da chiamare è il 1530. Lo stesso numero che ha composto l’uomo che, durante una passeggiata, ha salvato la vita a questo piccolo cane.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In balia delle onde dopo il maltempo, guardia costiera salva cucciolo di pastore tedesco

PalermoToday è in caricamento