Residenti di Cruillas a rischio, interventi prima dell’estate sul canale Mortillaro

Amministrazione pronta a stanziare i finanziamenti per mettere in sicurezza gli abitanti di via Amorelli. Gli interventi dovrebbero concludersi prima dell’inizio della scuola

Partono i primi interventi per la sistemazione di canale Mortillaro.  Dopo 20 anni sembra che l’amministrazione sia pronta a stanziare dei finanziamenti per mettere in sicurezza i residenti di via Amorelli, a Cruillas. L'annuncio arriva dal consigliere comunale cinquestelle Antonino Randazzo e dal consigliere della Sesta Circoscrizione Daniela Tumbarello: “Dopo un ventennio di inerzia sul canale Mortillaro, a seguito della diffida del MoVimento 5 Stelle finalmente l’Amministrazione comunale, riconoscendo la gravità del problema, si è messa al lavoro per risolverlo”.

I rappresentati dei cittadini in forza al M5S hanno incontrato l’assessore Prestigiacomo. “La sicurezza dei nostri cittadini viene prima di tutto ed è inspiegabile come possa essere passato tanto tempo – dicono – Ieri abbiamo incontrato l’assessore Prestigiacomo per avere aggiornamenti sul canale Mortillaro: ci ha assicurato che entro 20 giorni il gruppo di lavoro da lei costituito presenterà una relazione finale con l’individuazione dei fondi e la programmazione dei lavori e che al momento si sta cercando la soluzione migliore per tutelare i residenti di via Amorelli. Solo dopo averla trovata verranno collocati i nuovi New Jersey che bloccheranno la strada pericolosa”.

L’assessore ha aggiunto che il programma prevede che i lavori inizino prima dell’estate, per concludersi  prima dell’inizio della scuola. “Noi – hanno concluso gli esponenti del Movimento 5 Stelle – continueremo l’interlocuzione con l’amministrazione per ricevere aggiornamenti sullo stato dei lavori e ci schiereremo sempre al fianco dei cittadini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Finanzieri in una palestra di Cefalù, sequestrate attrezzature per il fitness: "Erano contraffatte"

Torna su
PalermoToday è in caricamento