Università, volontari delle guardie ambientali in azione per scongiurare l'abbandono dei rifiuti

L’ateneo ha stipulato una convenzione per il servizio gratuito di sorveglianza ambientale

UNIPA e GACI insieme per la sorveglianza ambientale del Campus di Viale delle Scienze

L’Università di Palermo e l’associazione di volontari delle Guardie Ambientali hanno stipulato una convenzione per il servizio gratuito di sorveglianza ambientale, "finalizzato al corretto conferimento della raccolta differenziata e a scongiurare l'abbandono dei rifiuti negli spazi comuni e nelle aree verdi all'interno del campus di viale delle Scienze".

"Il servizio - si legge in una nota - sarà svolto, secondo le disposizioni impartite dagli uffici dell’Ateneo, dai volontari dell'Associazione, muniti di divise e cartellini identificativi, che forniranno al contempo agli utenti del campus informazioni sul corretto conferimento dei rifiuti e sul rispetto dell'ambiente, collaborando anche con il personale dell’Ateneo preposto alla gestione dei rifiuti e con l'impresa che eroga il servizio di vigilanza all'interno del campus".

“Con questo importante accordo il nostro Ateneo diventa ancora di più un luogo simbolo dell'attenzione all'ambiente e alla sua tutela, tematiche su cui è fortemente impegnato – commenta il rettore Fabrizio Micari –. Già da tempo Unipa ha messo in atto nelle sue sedi numerose azioni concrete, come la raccolta differenziata, gli incentivi alla diminuzione dell'utilizzo della plastica, i bus navetta a basso impatto ambientale per gli spostamenti all'interno del Campus e i servizi di car e bike sharing dedicati agli studenti, oltre alla diffusione della cultura della sostenibilità ambientale e di informazione sui corretti comportamenti da seguire.”.

“L’attività delle Guardie Ambientali Comando Italia all'Università di Palermo – dichiara il comandante nazionale Gaci, il generale Roberto Valentino - saranno di controllo sulla corretta gestione e conferimento dei rifiuti e sulla raccolta differenziata nonché di collaborazione con il servizio di vigilanza privata già presente in quanto incaricati di pubblico servizio ai sensi dell’art 358 cp e di collaborazione con il responsabile alla sicurezza Unipa. Infine, faremo pure attività di protezione civile”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: in Sicilia negozi chiusi la domenica e nei festivi

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Dal nuovo Riina al nipote di Michele Greco, boss ballano la techno: spot shock di Klaus Davi

  • Tamponi nelle scuole, l'Asp rende noto il calendario: ecco gli istituti coinvolti

  • Incidente al drive in della Fiera, malore dopo il tampone: marito e moglie con auto contro il muro

Torna su
PalermoToday è in caricamento