Con la sciarpa era rimasto impigliato alla seminatrice: morto operaio

Michele Vinci, 63 anni, si è spento all'ospedale Civico, a quasi un mese dall’incidente sul lavoro, che era avvenuto a Camporeale. I primi accertamenti dei medici avevano evidenziato un grave trauma alla colonna vertebrale

A quasi un mese dall’incidente sul lavoro il suo cuore ha smesso di battere. E' deceduto stamattina il 63enne Michele Vinci all’ospedale Civico dopo l’infortunio sul lavoro avvenuto a Camporeale lo scorso 20 febbraio. L’operaio stava utilizzando una seminatrice quando la sua sciarpa sarebbe rimasta incastrata fra gli ingranaggi.

Il bracciante agricolo è stato soccorso dai sanitari del 118 e portato al Civico. I primi accertamenti dei medici avevano evidenziato un grave trauma alla colonna vertebrale. Una diagnosi per la quale era stato ricoverato nel reparto di Neurochirurgia per essere sottoposto a un intervento.

Non è chiaro se Vinci sia deceduto per quel tragico incidente o se durante la sua permanenza in ospedale siano sopraggiunte ulteriori complicanze. Adesso l’autorità giudiziaria, informata dell’accaduto, dovrà stabilire se disporre l’esame autoptico all’istituto di medicina legale del Policlinico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo protagonista, prevista "tempesta violenta": diramata allerta meteo gialla

  • La lettera: "Silvana Saguto ci hai tolto tutto, tu mangiavi sempre al ristorante e noi un pezzo di pane"

  • Folle serata allo Sperone, litiga con la moglie per i Sofficini e viene arrestato

  • L'arancina più buona a Palermo, gara alla vigilia di Santa Lucia: vince il Bar Matranga

  • Centro Convenienza chiude e non consegna i mobili già pagati: "Clienti truffati"

  • Via Libertà, colpo da Louis Vuitton: spaccano la vetrina a mazzate e rubano borse e abiti

Torna su
PalermoToday è in caricamento