Cambio domicilio, al via il servizio online sul sito del Comune

Entrerà in vigore da lunedì 26 ottobre e consentirà ai cittadini di effettuare il cambio per l'intero nucleo familiare all'interno del territorio cittadino

Il servizio online di Cambio domicilio entrerà in vigore da lunedì 26 ottobre e consentirà ai cittadini di effettuare il cambio per l'intero nucleo familiare all'interno del territorio cittadino. La modalità di accesso online tramite il portale del Comune di Palermo, consente di assolvere, contestualmente, anche alle dichiarazioni Tari correlate al cambio di domicilio.

"Si tratta di un servizio guidato, che permette di ottemperare a tutte le prescrizioni implicite nella normativa di riferimento (Regolamento Anagrafico Nazionale) - spiegano dal Comune -. Il canale online presenta molti vantaggi sia per i cittadini che per l'Amministrazione.
In particolare, per i cittadini è evidente l'utilità di poter accedere al servizio direttamente da casa, in qualsiasi momento indipendentemente dagli orari d'ufficio. Inoltre, non sarà necessario raccogliere e organizzare la modulistica richiesta poiché sarà tutta disponibile in un unico luogo virtuale. I cittadini potranno, inoltre, essere informati sullo stato dell'istanza e sulle eventuali integrazioni richieste dal Comune.
Importanti anche i vantaggi per l'Amministrazione, che potrà così vedere una minore pressione presso gli sportelli e, allo stesso tempo, potrà garantire una maggiore gestibilità delle operazioni di back-office anche in periodi come questo in cui buona parte del personale opera in modalità di smart-working. Il ricorso al sistema digitale permetterà, inoltre, una semplificazione delle operazioni grazie al controllo automatico dei dati inseriti in fase di digitazione delle informazioni da parte dei cittadini, rendendo quindi più agevoli anche le fasi di controllo".

"Un nuovo importante servizio digitale - prosegue la nota - per i cittadini, ancora più significativo in questo momento in cui è fondamentale ridurre le necessità di accesso fisico agli uffici. Confidiamo nel fatto che questo spinga sempre più cittadini a ricorrere ai servizi digitali offerti dal Comune, anche grazie alla facilità di accesso al portale online tramite la SPID. Ancora una volta si conferma che Palermo sicura è quella che ha cura dei cittadini, nel fornire servizi e sfruttando le professionalità e potenzialità che ha al proprio interno, in questo caso avvalendosi della Sispi e del personale dell'Anagrafe che hanno collaborato per la realizzazione del sistema".

Per il vice sindaco Fabio Giambrone e gli assessori Marano e Petralia Camassa "ancora una volta grazie alla sinergia e alla collaborazione fra uffici comunali e Sispi viene sviluppato un nuovo servizio alla cittadinanza che si aggiunge ai tanti già disponibili sul sito". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: in Sicilia negozi chiusi la domenica e nei festivi

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Dal nuovo Riina al nipote di Michele Greco, boss ballano la techno: spot shock di Klaus Davi

  • Tamponi nelle scuole, l'Asp rende noto il calendario: ecco gli istituti coinvolti

  • Incidente al drive in della Fiera, malore dopo il tampone: marito e moglie con auto contro il muro

Torna su
PalermoToday è in caricamento