menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Call center, Sky riduce il lavoro per Almaviva: "Un'altra incognita sul futuro dei dipendenti"

Lo rende noto l'assessore comunale al Lavoro, Giovanna Marano, che stamattina ha incontrato i sindacati di categoria. L'amministrazione, che parteciperà al tavolo dell'8 gennaio al ministero del Lavoro, chiede al governo nazionale "regole che facciano valere i diritti dei lavoratori"

Per il primo trimestre del 2020 si profila un "consistente taglio dei volumi assegnati da Sky ad Almaviva". Ne dà notizia l'assessore comunale al Lavoro, Giovanna Marano, che stamattina ha incontrato le segreterie provinciali di Fistel Cisl, Uilcom Uil, Slc Cgil e Ugl Telecomunicazioni.

"Questa scelta di Sky - affermano il sindaco Leoluca Orlando e l'assessora Marano - ci preoccupa e prefigura un’altra incognita sui livelli occupazionali di Palermo".

L'8 gennaio è stato fissato il prossimo incontro al ministero del Lavoro sulla vertenza Almaviva. "Senza un nuovo sistema di regole che faccia valere diritti comuni a tutte le lavoratrici e i lavoratori - aggiungono Orlando e Marano - non si riuscirà a superare la crisi strutturale del settore dei call center. Per questo servono interventi e scelte da parte del governo nazionale che definiscano un insieme di regole certe in un settore contraddistinto per essere localizzato maggiormente al Sud".

"L'amministrazione comunale continuerà a seguire con attenzione questa vertenza e ne farà, al fianco delle organizzazioni sindacali, oggetto di confronto con i governi regionale e nazionale", concludono i due amministratori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento