rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Cronaca Libertà / Via Francesco Laurana

"Da tre mesi senza ammortizzatori sociali", nuova protesta dei lavoratori Almaviva

Gli operatori del call center hanno dato vita a un presidio davanti alla sede dell'Inps. L'Ugl: "Chiediamo risposte tempestive"

Non c'è pace per i lavoratori del call center Almaviva, che sono tornati a protestare. Gli operatori hanno dato vita a un presidio davanti alla sede dell'Inps. All'origine dell'agitazione c'è "la mancata erogazione delle indennità di ammortizzatore sociale da oltre tre mesi". 

"Chiediamo risposte tempestive per i lavoratori - dicono Antonio Vitti, componente della segreteria nazionale dell'Ugl Telecomunicazioni, e Riccardo Catalinotto, rsu di azienda -. Con il presidio di oggi abbiamo avuto la possibilità di confrontarci con uno dei funzionari della direzione provinciale che sta seguendo la pratica del Fondo di integrazione salariale destinata ad Almaviva. Ora non resta che attendere gli effettivi pagamenti delle indennità".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Da tre mesi senza ammortizzatori sociali", nuova protesta dei lavoratori Almaviva

PalermoToday è in caricamento