Cronaca

Alongi: "Un calendario per riaprire il museo della Vespa"

Il deputato dell'Ars ha chiesto 90 giorni per realizzare un progetto che riporti in vita il museo inaugurato dall'allora governatore Raffaele Lombardo: "Le parole sono rimaste parole e le promesse non mantenute ne hanno sancito la chiusura"

Foto di Claudio Pezzillo

Novanta giorni. Questo è il tempo richiesto da Pietro Alongi, deputato all'Assemblea regionale siciliana, a Filippo Sagona, per far riaprire il Museo della Vespa. Un museo che il 10 novembre 2011 era stato inaugurato dall'allora presidente della Regione Raffaele Lombardo presso gli ex magazzini di Palazzo De Gregorio. Si trattava di una mostra permanente di una collezione unica in Sicilia. "Un vanto per la città di Palermo - si legge in una nota - che si pregiava di essere l'unica città dell’Italia meridionale a possedere un patrimonio simile". Alle richieste di aiuto, nonostante il museo "Vittinavespa" fosse stato da tutti considerato un bene di grande cultura, capace di incrementare il turismo, dare lavoro a tanta gente e apportare benefici alla città, nessuno ha risposto. Filippo Sagona è stato ringraziato per l'opera realizzata ma è stato lasciato da solo.

Le parole sono rimaste parole e le promesse non mantenute hanno portato alla chiusura di quello che, a detta di partiti politici ed istituzioni, rappresentava un volàno importante per il turismo della nostra isola. Ma Filippo Sagona, ideatore del Museo della Vespa, non si arrende. Ecco perché sabato 21 dicembre, alle ore 20, al Museo Storico dei Motori e dei Meccanismi (Facoltà di Ingegneria, viale delle Scienze) ha indetto una conferenza stampa per presentare il "calendario della Vespa", un calendario che ritrae il nuovo volto della città di Palermo, colorato e multietnico. Bambini di nazionalità diverse, oggi bambini di Palermo, sono stati immortalati dagli scatti fotografici di Maurizio Benigno, alle prese con i giocattoli di un tempo, veri e propri cimeli, facenti parte della collezione unica del Museo della Vespa.

Un'iniziativa con lo scopo di promuovere il patrimonio artistico e culturale della nostra terra e non dimenticare che esiste un museo, capace di dar lustro alla nostra città e basterebbe davvero poco, come i locali dove allestirli, per farlo tornare a vivere. Sabato alla conferenza di presentazione del calendario, sono intervenuti il rettore dell’Unipa, Roberto Lagalla, il deputato all'Ars Pietro Alongi, il fondatore del Museo Storico dei Motori e dei Meccanismi, Giuseppe Genchi (che ha messo a disposizione i locali per la conferenza) e il campione storico di Formula Uno, Ninni Vaccarella. Nella prima foto, da sinistra, il deputato Pietro Alongi, il campione storico Ninni Vaccarella e Filippo Sagona. Nella seconda foto, da sinistra, Giuseppe Genchi, il rettore Roberto Lagalla, Pietro Alongi, Ninni Vaccarella e Filippo Sagona (vedi in basso).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alongi: "Un calendario per riaprire il museo della Vespa"

PalermoToday è in caricamento