menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gas sporco nei tubi, migliaia di caldaie guaste in città: interi palazzi al freddo

Non solo aule freezer. Si gela anche nelle case di mezza Palermo. Confartigianato: "Già in contatto con Amg Energia Spa per cercare di risolvere il problema". Gli esperti consigliano di installare il filtro del gas nel contatore

Proprio quando è arrivato il grande freddo, le caldaie di mezza città sono andate in tilt a causa della presenza di gas sporco nei tubi. Molte case, oltre alle scuole, sono rimaste al gelo proprio quando le temperature si sono abbassate e sarebbe stato necessario un maggiore utilizzo dei sistemi di riscaldamento. "Negli ultimi tre giorni - spiega Confartigianato - sono state migliaia le chiamate giunte ai termoidraulici per interventi di riparazione".

La maggior parte delle segnalazioni sono arrivate dalla zona residenziale della città, compresa tra le vie Sampolo, Marchese di Villabianca, Croce Rossa, Alcide De Gasperi, Sciuti, viale Lazio e via Roma. 

"Il gas è sporco - spiega il presidente dei termoidraulici di Confartigianato Palermo, Ivan Donato - e ci siamo già messi in contatto con Amg Energia Spa per cercare di risolvere il problema. Consigliamo ai cittadini di far installare sempre il filtro gas nel contatore". 

"I tecnici - rassicura il presidente di Confartigianato Palermo, Nunzio Reina - sono a lavoro per far fronte al massiccio numero di richieste. Il problema riguarda una grossa fetta della città, interi palazzi. Contiamo di ripristinare il regolare funzionamento delle caldaie insieme ad Amg nel più breve tempo possibile".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento