Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Oreto-Stazione / Piazza Vincenzo Tineo

Giallo al porticciolo di Sant'Erasmo, recuperato cadavere di una donna in mare

A fare la macabra scoperta sono stati alcuni passanti, che hanno visto il corpo e hanno dato l'allarme. Sono intervenuti i sommozzatori dei vigili del fuoco e la guardia costiera. Non sono stati trovati documenti. Riscontrata una ferita alla testa

Il cadavere di una donna è stato ritrovato nel tardo pomeriggio nello specchio di mare all'altezza del porticciolo di Sant'Erasmo. A fare la macabra scoperta alcuni passanti, che hanno visto il corpo e hanno dato l'allarme. Sul posto sono intervenuti i sommozzatori dei vigili del fuoco e la guardia costiera. Il corpo, che era in acqua da almeno circa 4 o 5 ore, è stato recuperato e trasportato al distaccamento dei vigili del fuoco all'interno del porto.

Secondo le prime informazioni si tratta di una donna di mezza età, italiana. Non sono stati trovati documenti, ma una borsa contenente due telefoni cellulari e alcune pietre che sarebbero servite per fare andare a fondo il corpo. Riscontrata una ferita alla testa. Sarà l'autopsia a stabilire le cause del decesso. Al momento non si esclude alcuna ipotesi, compresa quella del suicidio o della simulazione di suicidio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giallo al porticciolo di Sant'Erasmo, recuperato cadavere di una donna in mare

PalermoToday è in caricamento