menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caccamo ricorda Roberta Siragusa: villa comunale porta il suo nome

L'Amministrazione cittadina omaggia la diciassettenne uccisa nella notte tra il 23 e il 24 gennaio. Per l'omicidio è indagato il fidanzato

La villa comunale di via Del Carmine, a Caccamo, da oggi porta il nome di Roberta Siragusa, la diciassettenne uccisa nella notte tra il 23 e il 24 gennaio. Secondo la Procura a toglierle la vita è stato il fidanzato, Pietro Morreale, che è indagato. Il ragazzo non ha mai confessato, al contrario nega ogni accusa.

Mentre le indagini proseguono, il paese non dimentica la triste sorte toccata a Roberta. Nell'area verde che adesso ha il suo nome campeggia un murale che raffigura un fiore e una farfalla, come emblema di delicatezza ed eleganza. C'è anche una panchina rossa, simbolo della campagna di sensibilizzazione contro il femminicidio e in favore delle pari opportunità. Alla cerimonia di intitolazione, col coinvolgimento degli alunni delle scuole del paese, era presente la famiglia di Roberta. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento