Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Bus e tram gratis per chi paga la Tari, Cimino: "Idea del sindaco suggestiva e interessante"

Per il presidente dell'Amat, "sarà necessario far bilanciare i conti. Bisogna studiare un percorso con l'amministrazione per mettere a punto un sistema che porti guadagni all'azienda". Orlando fiducioso sulla possibilità di dare concretezza alla sua proposta

Michele Cimino

La "pazza idea" del sindaco Orlando di concedere bus e tram gratis a chi paga la Tari incassa il plauso del presidente dell'Amat Michele Cimino. 

"L'idea lanciata dal sindaco è suggestiva e molto interessante - afferma il numero uno di via Roccazzo -. E' logico che bisognerà studiare un percorso con l'amministrazione per arrivare a mettere a punto un sistema che potrà portare guadagni per l'Amat. Sarà necessario far bilanciare i conti. E in effetti, verrebbero meno i costi per la realizzazione dei biglietti e del personale impegnato nel settore, ma bisognerà anche recuperare risorse". 

Orlando ha già chiesto all'assessorato al Bilancio e all’Amat di fare una simulazione dei conti, al fine di accertare la fattibilità dell'iniziativa. La proposta, avanzata sabato durante un incontro con i sindacati sulle partecipate, prevede di garantire il trasporto pubblico gratuito a chi è in regola con i tributi comunali, cercando così di combattere l’evasione (tassa sui rifiuti su tutte), che registra percentuali record: tra i residenti aPalermo più di uno su tre è moroso, dato che arriva alla metà per quanto riguarda gli esercizi commerciali.

Dal canto suo, il sindaco è fiducioso sulla possibilità di dare concretezza alla sua proposta: "La complessiva messa in sicurezza delle aziende partecipate ormai dentro l’unica gestione finanziaria consolidata consente operazioni di collaborazione e scambi delle diverse aziende comunali, tutti al servizio della stessa visione e dello stesso programma di servizi più efficienti. In questo scenario oggi positivamente e definitivamente mutato è possibile da un lato incentivare il trasporto pubblico che è un servizio pubblico e dall’altro contrastare la evasione per biglietti bus e tram e della Tari".

Rap ed Amat faranno avere entro il prossimo mese di gennaio il necessario supporto, in termini di dati e accorgimenti tecnici, affinché Giunta e Consiglio comunale possano adottare i conseguenti provvedimenti. Così il sindaco, che conclude: "Si tratta di una scelta di forte conferma del servizio pubblico. Stiamo valutando condizioni economiche e ogni altro aspetto ritenendo comunque necessario precisare che a tale disposizione di favore possano accedere soltanto residenti a Palermo ed in regola con pagamento Tari".  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bus e tram gratis per chi paga la Tari, Cimino: "Idea del sindaco suggestiva e interessante"

PalermoToday è in caricamento