Sul bus verso Palermo con 700 grammi di hashish: preso corriere della droga

A finire in manette un giovane gambiano di 21 anni. E' stato inchiodato dai finanzieri durante un controllo a Villa San Giovanni, nella zona degli imbarchi dei traghetti diretti a Messina. Decisivo il fiuto del pastore tedesco Syria

E' stato inchiodato da un controllo dei finanzieri mentre viaggiava su un bus di linea diretto a Palermo, anche grazie all’infallibile fiuto dei cani antidroga. Un gambiano di 21 anni è stato arrestato in flagranza di reato nell'ambito delle attività finalizzate al contrasto del traffico e dello spaccio di sostanze stupefacenti. Il ragazzo è stato pizzicato dalla guardia di finanza di Reggio Calabria a Villa San Giovanni nella zona degli imbarchi dei traghetti diretti verso Messina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giovane - hanno spiegato dal comando - era in viaggio su un bus di linea diretto a Palermo. A insospettire i finanzieri è stato il suo atteggiamento nervoso. Talmente nervoso da attivare il cane antidroga Syria. Il pastore tedesco, dopo una rapida ma efficace ricognizione del mezzo, ha segnalato la presenza di sostanza stupefacente sul gambiano. La successiva perquisizione personale ha consentito di rinvenire e sottoporre a sequestro sette involucri di hashish del peso complessivo di circa 700 grammi che erano nascosti nello zaino. Sequestrati anche un telefono cellulare e una carta di credito elettronica ricaricabile". Al termine delle operazioni il giovane è stato tratto in arresto in flagranza di reato e portato in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • Stretta anti covid, ecco l'ordinanza: mascherine all'aperto, divieto di stazionare in strada

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento