Cronaca Resuttana-San Lorenzo / Via Valderice

Via Valderice, dopo sette mesi concesso il pass a un disabile

Dopo la segnalazione a PalermoToday i coniugi Parla hanno di nuovo il posto riservato sotto casa: gli uffici comunali e l’Amat hanno deciso di rinnovare temporaneamente lo stallo, in attesa che la regolamentazione diventi definitiva

Il posto assegnato ai coniugi Parla

Dopo sette mesi è arrivato il pass per disabili per i coniugi Parla. Dopo la segnalazione a PalermoToday di qualche giorno fa (VAI ALL'ARTICOLO) gli uffici comunali e l’Amat hanno deciso di rinnovare temporaneamente il posto auto, in attesa che la regolamentazione diventi definitiva.

Marito e moglie - come hanno raccontato - erano rimasti "ostaggi" in casa propria a causa di un intoppo burocratico. Il mancato rinnovo del posto auto - assegnatogli oltre vent’anni fa in via Valderice - infatti gli "vietava" di uscire senza temere di trovare il posto occupato al ritorno, creando loro un problema non da poco, visto che per uscire l'uomo deve essere preso in braccio e trasportato.

Erminia (76 anni) e Giuseppe (80 anni) da aprile ad oggi hanno vissuto un "disagio insormontabile". Colpa di un cambio del senso di marcia e della segnaletica di quella strada ha fatto sì che i due dovessero aspettare comunicazioni e autorizzazioni dall’Ufficio Mobilità e dall’Ufficio H del Comune, che tra rimbalzi e attese varie avevano "dimenticato" nel cassetto la loro pratica. Ora la macchina burocratica si è attivata riuscendo a mettere la parola "fine" sulla vicenda in appena due giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Valderice, dopo sette mesi concesso il pass a un disabile

PalermoToday è in caricamento