Cronaca Falsomiele

Zona Oreto-Stazione al buio da oltre un mese: residenti in strada con gli occhi bendati

A creare il disagio sarebbe stato l'incendio della cabina elettrica di vicolo Santa Rosalia. Protestano gli abitanti di Falsomiele. Il consigliere del M5S, Antonino Randazzo: "I vertici di Amg hanno confermato il persistere del problema, l'amministrazione intervenga"

La zona Oreto-Stazione è al buio da oltre un mese. I residenti del quartiere Falsomiele hanno deciso di protestare scendendo in strada con gli occhi bendati e "armati" di cartelloni con messaggi rivolti al sindaco Leoluca Orlando. "La sera - affermano i manifestanti - abbiamo paura di tornare a casa". Al loro fianco alcuni consiglieri comunali del M5S. 

"A creare il disagio - dichiara il consigliere Antonino Randazzo - è stato l'incendio della cabina elettrica di vicolo Santa Rosalia, in una traversa di via Maqueda. Abbiamo contattato i vertici di Amg i quali hanno confermato il persistere del problema e l’attesa di una perizia per stabilire danni, responsabilità e costi. Intanto una intera zona della città resta al buio. I fatti purtroppo raccontano anche dell’incapacità di tutta l’amministrazione a guida Orlando di intervenire tempestivamente per attivare e far fronte a questa situazione di forte disagio vissuta da tanti concittadini disperati, che semplicemente reclamano il sacrosanto diritto di poter rientrare a casa la sera senza la preoccupazione di essere investiti o di subire violenze o rapine".

A Falsomiele anche il presidente della Amg. "Ci ha spiegato - conclude Randazzo - che la situazione è complessa ma che entro un mese da oggi tornerà la luce nel quartiere, una garanzia che non basta ai cittadini che pretendono semplicemente un loro diritto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona Oreto-Stazione al buio da oltre un mese: residenti in strada con gli occhi bendati

PalermoToday è in caricamento