Cede l'asfalto in corso Vittorio Emanuele, grossa buca davanti al Nautico

Sul posto i vigili del fuoco e la polizia municipale per transennare e mettere in sicurezza l'area. Chiesto l'intervento dei tecnici comunali per chiarire le ragioni del cedimento vicino Porta Felice e riparare il danno

Una grossa buca del diametro di circa 80 centimetri si è aperta nell'asfalto in corso Vittorio Emanuele, davanti all’Istituto nautico Gioeni-Trabia. Sul posto i vigili del fuoco e gli agenti della polizia municipale che hanno chiuso temporaneamente il tratto compreso tra piazzetta delle Dogane e Porta Felice. L'area è stata transennata per consentire agli operai comunali di un sopralluogo, verificare le condizioni di sicurezza della strada e chiarire le ragioni del cedimento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ordinanza di Orlando, divieti non solo in centro: "Ecco le strade dove non ci si potrà fermare"

  • Regione, nuova stretta anti Covid: locali chiusi alle 23, dad nei licei e trasporti dimezzati

  • Le mosse anti Covid di Orlando: nessun coprifuoco ma divieto di sostare in strada

  • Maestra positiva al Covid e classe d'asilo in quarantena, i genitori: "Comunicazione arrivata tardi"

  • Incidente a Boccadifalco, schianto tra 2 auto: tre feriti, uno è grave

  • Ditta privata danneggia conduttura, mezza città senz'acqua

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento