menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spara all'ex genero con un fucile Tragedia familiare a Brancaccio

La vittima Emanuele Pilo, 27 anni, era andato nella villetta dell'ex suocero in via Brasca impugnando un coltello da cucina. Da chiarire le cause della lite che poi avrebbe portato all'omicidio

Un uomo ha ucciso l'ex genero, questa sera a Brancaccio, sparandogli con un fucile da caccia. Secondo le prime ricostruzioni della polizia, che indaga sul caso, la vittima, Emanuele Pilo di 27 anni, era andato nella villetta dell'ex suocero in via Brasca impugnando un coltello da cucina e avrebbe suonato al campanello.

L'uomo sarebbe uscito e dopo una lite avrebbe sparato uccidendo l'ex genero. Sul posto sono appena arrivati il medico legale e la polizia scientifica per i primi rilievi. A sparare sarebbe stato Gioacchino Di Domenico, 63 anni, ora in stato di fermo alla Squadra Mobile. Non sono ancora state chiarite la cause della lite che poi avrebbe portato all'omicidio.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento