Cronaca Brancaccio

Follia nella notte, sassi contro un bus a Brancaccio: ferita una donna

La passeggera è stata colpita da una pietra lancia da alcuni ragazzi, all'altezza del sottopasso in piazza Norman Zarcone. Il gruppo aveva preso di mira carabinieri e vigili del fuoco, intervenuti per spegnere la classica "vampa" di San Giuseppe al centro della sede stradale

E' di una ferita il bilancio della sassaiola avvenuta la notte scorsa a Brancaccio. La vittima è una donna di 34 anni che si trovava su un autobus della linea Amat. E' stata colpita da un sasso da alcuni ragazzi, che poco prima avevano dato fuoco ad un auto nei pressi del sottopasso in piazza Norman Zarcone, all'altezza di via San Giovanni di Dio, nel tratto che collega le borgate di Corso dei Mille e Brancaccio. Il gruppo aveva preso di mira carabinieri e vigili del fuoco, intervenuti per spegnere la classica "vampa" di San Giuseppe al centro della sede stradale. Poi però i giovani si sono scagliati contro auto e bus.

La donna è stata soccorsa dagli operatori del 118. I ragazzi hanno continuato la sassaiola anche quando sono intervenuti i carabinieri, danneggiando alcune auto di servizio. Proprio ieri pomeriggio, allo Zen, una decina di ragazzini dall'età media di 12 anni che aveva sistemato al centro della strada un'enorme catasta di legno, pronta per essere incendiata, all'arrivo di polizia e carabinieri ha fatto partire una sassaiola per difendere la "vampa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Follia nella notte, sassi contro un bus a Brancaccio: ferita una donna

PalermoToday è in caricamento