Cronaca Brancaccio / Via Simoncini Scaglione

Brancaccio, quattro appartamenti ed un negozio rubavano l'elettricità

La guardia di finanza ha trovato un esercizio commerciale abusivo, rincoducibile ad una donna di 68 anni, allacciato all'impianto elettrico dell'appartamento al piano superiore. Ma nello stesso stabile non era l'unico caso: denunciate cinque persone

Brancaccio, la finanza scopre palazzina con allacci abusivi alla rete elettrica (foto archivio)

Riforniva un negozio di alimentari con un allaccio elettrico abusivo, ma facevano lo stesso anche quattro inquilini della stessa palazzina. La guardia di finanza ha scoperto un'attiva commerciale in via Simonicini Scaglione del tutto sconosciuta al fisco e riconducibile ad una donna di 68 anni. Nel corso dei controlli è risultato che qualcuno avesse provveduto a collegare l'impianto elettrico a quello dell'abitazione del piano superiore.

L'attività commerciale non risultava in alcun registro, evadendo probabilmente la totalità degli incassi. I finanzieri hanno subito constatato che i locali erano riforniti di energia elettrica mediante un cavo collegato all'impianto dell'abitazione al piano superiore dello stesso stabile. E' stato così richiesto l'intervento di personale dell'Enel per effettuare ulteriore approfondimenti ed è venuto fuori che sia il negozio che l'appartamento fossero collegati alla rete pubblica e quindi sprovvisti di contratto di fornitura.

Ma a rubare l'energia, nello stesso stabile, c'erano altri quattro appartamenti. Anche in questi casi i cavi andavano a finire direttamente nella rete pubblica di distribuzione. La titolare del locale commerciale e gli utilizzatori dei quattro appartamenti, tre donne ed un uomo, sono stati denunciati “a piede libero” all’autorità giudiziaria per furto di energia elettrica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brancaccio, quattro appartamenti ed un negozio rubavano l'elettricità

PalermoToday è in caricamento