Cronaca Brancaccio / Fondo Mortillaro

Più di mille film contraffatti in casa Brancaccio, scoperto centro del falso

Gli uomini della guardia di finanza hanno denunciato un palermitano incensurato di 33 anni sospettato di essere uno dei principali rifornitori di dvd "copiati" del mercato cittadino

Il materiale sequestrato dai finanzieri di Palermo

Una vera centrale clandestina di masterizzazione illegale di dvd con i film appena usciti nei cinema. Non mancava proprio nulla all’interno dell’appartamento di via Fondo Mortillaro, zona Brancaccio. Non è andata bene al palermitano incensurato di 33 anni responsabile che è stato denunciato dai Baschi verdi del gruppo Pronto impiego della Guardia di Finanza di Palermo per violazione del diritto d’autore. Da tempo l’uomo era tenuto sotto osservazione perché sospettato di essere uno dei principali rifornitori di prodotti audiovisivi contraffatti del mercato illegale cittadino.

L’operazione è scattata dopo che i finanzieri lo hanno fermato appena uscito da casa e lo hanno trovato in possesso di 44 dvd masterizzati contenenti copie di recenti film pronte per finire sul mercato illegale. E’ scattata, quindi, immediatamente la perquisizione in casa che ha permesso di trovare una sofisticata centrale di riproduzione per dvd e cd completa di ogni genere di apparecchiatura, oltre che numerose copertine contraffatte.

In particolare sono stati rinvenuti 2 computer nella cui memoria erano contenuti quasi 1700 film, 26 masterizzatori, 9 hard disk, un controller per la gestione contemporanea degli hard disk, cartucce per stampanti utilizzate per la produzione delle copertine, centinaia di cover per dvd, circa 260 fra dvd e cd pronti per essere masterizzati ed immessi nel circuito illegale della vendita. Il materiale informatico rinvenuto, sottoposto a sequestro, risulta particolarmente sofisticato e di difficile reperimento sul mercato e, pertanto, accessibile solo ad esperti del settore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più di mille film contraffatti in casa Brancaccio, scoperto centro del falso

PalermoToday è in caricamento