Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Calatafimi / Corso Calatafimi

Le telecamere li inchiodano: presi quattro borseggiatori in azione sull'autobus 309

A finire nei guai sono stati tre palermitani e un casertano residente a Villabate che avevano preso di mira i passeggeri della linea che dalla zona della Rocca di Monreale arriva al parcheggio Basile

Quattro borseggiatori denunciati. E' il bilancio dell'operazione messa a segno dai carabinieri che sono saliti a bordo dell'autobus che da Monreale porta a Palermo. A finire nei guai sono stati tre palermitani: A.T. di 44 anni, I.R. di 67, I.C. di 59 e infine un casertano residente a Villabate (S.I. le iniziali). 

"I carabinieri della compagnia di Piazza Verdi nel corso di un servizio di antiborseggio a tutela dei cittadini e dei tanti turisti che visitano Palermo e che utilizzano i trasporti pubblici - spiegano dal comando provinciale - hanno notato i quattro che comportandosi in modo sospetto, erano saliti a bordo del bus di linea partito dalla zona della Rocca di Monreale e stavano viaggiando in direzione del parcheggio Basile (il 309, ndr). Dopo averli visti scendere, i militari li hanno fermati e portati nei locali del Comando dell’Arma, dove, a seguito di accertamenti, avendo visionato le immagini del sistema di videosorveglianza, li hanno identificati come gli autori di un furto con destrezza, commesso in concorso proprio bordo di un bus della stessa linea qualche mese prima". I quattro sono stati deferiti in stato di libertà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le telecamere li inchiodano: presi quattro borseggiatori in azione sull'autobus 309

PalermoToday è in caricamento