Cronaca Tribunali-Castellammare / Via Roma

"Palpeggia" le vittime sull'autobus, carabinieri bloccano borseggiatore

In manette un sorvegliato speciale: è stato fermato all'altezza di una fermata di via Roma. Confondendosi nella folla della linea 101 aveva cercato di sfilare il portafogli dalla tasca di un uomo

Confondendosi nella folla dell'autobus ha cercato di sfilare il portafogli dalla tasca di un uomo, ma è finito in manette. E' successo a bordo della linea 101. A incastrare Martino Giaconia (nella foto a destra), 56 anni, sorvegliato speciale, sono stati i carabinieri in servizio anti-borseggio, in abiti civili. I militari hanno osservato a lungo i movimenti "anomali" del malvivente. Giaconia infatti - seguendo il classico copione del "perfetto borseggiatore" - urtava i passeggeri, “palpandoli” all’altezza delle tasche. Fino a quando si è spostato all’altezza della porta centrale, e convinto di non essere notato da nessuno, si è "sistemato" alle spalle di un uomo. Poi, chinandosi leggermente, ha alzato la parte bassa del cappotto del malcapitato per tentare di sfilare il portafogli.

Martino Giaconia-2A questo punto sono entrati in azione i carabinieri che nel frattempo si erano confusi tra i passeggeri. Giaconia è stato bloccato all'altezza di una fermata di via Roma, e accompagnano negli uffici del comando. Per tutta risposta il borseggiatore si è scagliato contro i militari, spintonandoli e minacciandoli. Dopo la convalida dell’arresto, l’uomo è stato sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Palpeggia" le vittime sull'autobus, carabinieri bloccano borseggiatore

PalermoToday è in caricamento