Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca Politeama / Via Principe Scordia

Borgo Vecchio, in un'officina oltre una tonnellata di rifiuti speciali: sequestrata

I controlli sono stati eseguiti da polizia, carabinieri, guardia costiera e polizia municipale. In via principe di Scordia sigilli all'attrezzatura per la vendita su strada di prodotti ittici. Elevate multe, complessivamente, per 30 mila euro

Foto archivio

Un'officina con oltre una tonnellata di rifiuti speciali sequestrata, sanzioni amministrative, denunce e multe per il mancato rispetto del codice della strada sono il risultato dei controlli effettuati nelle ultime 48 ore da polizia, carabinieri, guardia costiera e polizia municipale nella zona del Borgo Vecchio.

Le forze dell'ordine hanno sequestrato un locale di 35 metri quadrati, adibito a officina meccanica (non sono stati resi noti nè il nome nè la precisa ubicazione ndr). All'interno una tonnellata e mezzo di rifiuti speciali e olii esausti. Il titolare dell’attività è stato denunciato per reati ambientali e rischia una sanzione di 25 mila euro.

In via principe di Scordia è scattato il sequestro di tutta l'attrezzatura utile per la vendita su strada di prodotti ittici. Non è stato possibile individuare il proprietario e pertanto si procede contro ignoti. Ad altri due esercizi commerciali (non sono stati resi noti i nomi ndr) è stata contestata l'occupazione di suolo pubblico.

Durante i controlli effettuati su strada, sono state identificate 43 persone e controllati 20 veicoli, è stato effettuato un sequestro di pochi grammi di hashish. Il valore delle sanzioni complessivamente comminate è superiore ai trentamila euro. A coordinare l'operazione Lisa Iovanna, che dirige il commissariato Politeama.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgo Vecchio, in un'officina oltre una tonnellata di rifiuti speciali: sequestrata

PalermoToday è in caricamento