Cronaca Borgo Vecchio

Borgo Vecchio, spaccia crack in casa: sorpreso con 224 dosi e arrestato

A finire in manette - dopo un blitz nel suo appartamento dei carabinieri della stazione Palermo Centro - è stato un 59enne, volto noto alle forze dell'ordine

Spaccia crack dalle sue mura domestiche e viene arrestato. In azione i carabinieri della stazione Palermo Centro che durante un servizio finalizzato alla repressione del traffico al dettaglio di sostanze stupefacenti, nel quartiere Borgo Vecchio, hanno inchiodato un 59enne (M.L.R. le sue iniziali). 

"I militari - spiegano dal comando provinciale dell'Arma - hanno notato uno strano viavai da un’abitazione e insospettiti hanno deciso di effettuare una perquisizione personale e domiciliare rinvenendo 224 dosi di crack e 645 euro in banconote di piccolo taglio, ritenuti provento dell’attività illecita di spaccio". Il tutto è stato sottoposto a sequestro e la droga è stata inviata al laboratorio analisi del Reparto operativo per gli accertamenti.

Il 59enne, del Borgo Vecchio, è un volto noto alle forze dell’ordine. Il giudice per lui ha convalidato l’arresto e disposto la misura cautelare dei domiciliari. Quattro sono invece le persone segnalate all’ufficio territoriale del governo per uso di sostanze stupefacenti per scopi non terapeutici, poiché sorprese a comprare a casa del pusher.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgo Vecchio, spaccia crack in casa: sorpreso con 224 dosi e arrestato

PalermoToday è in caricamento