Borgo Ulivia, magazzino trasformato in "putia" di barbiere: arriva la polizia e sequestra tutto

Per l'artigiano abusivo, un palermitano di 46 anni, è scattata anche la sanzione per aver violato le norme anti Coronavirus. Nel box di via Ortigia riscontrate carenze strutturali, igenico-sanitarie e la mancanza di servizi igienici

Aveva trasformato un magazzino in una putia di barbiere, con tutto l'occorrente per servire i clienti: poltrone, specchi, asciugacapelli, forbici, rasoi e prodotti vari per la cura della persona.

Perfino una lavatrice e un crocifisso c'erano nel box di via Ortigia, a Borgo Ulivia, allestito come un salone vero e proprio. Peccato che tutto fosse abusivo e per di più in barba - è proprio il caso di dirlo - alle norme anti Covid.

Quando i poliziotti del commissariato Oreto-Stazione hanno scovato il barbiere, quest'ultimo non è stato in grado di fornire alcun legittimo titolo autorizzatorio per lo svolgimento dell’attività. Per l'artigiano abusivo, un palermitano di 46 anni, è quindi scattata la sanzione amministrativa e il sequestro del magazzino, dove peraltro gli agenti hanno riscontrato carenze strutturali, igenico-sanitarie e la mancanza di servizi igienici.

L'ennesima storia di abusivismo ai tempi del Coronavirus. Stavolta però sono stati i poliziotti a fare il servizio completo: barba, shampoo e... sequestro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trabia, matrimonio da incubo: sposa investita dalle fiamme durante il flambè di benvenuto

  • Chiudono il negozio mentre sono in camerino, mamma e figlia bloccate per 2 ore da Ovs

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • Viale Regione, rapinatori armati di coltello assaltano il Lidl: scatta il fuggi fuggi

  • Coronavirus, 61 i nuovi casi in Sicilia: a Palermo un'altra vittima e un neonato contagiato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento