Cronaca Borgo Nuovo / Via Centuripe

Borgo Nuovo, tenta di strangolare la nonna durante una lite: denunciato un giovane

E' stato deferito per maltrattamenti in famiglia e arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I poliziotti, infatti, durante l'intervento si sono accorti che in una credenza c'erano 20 grammi di hashish

Via Centuripe (foto Google)

Tenta di strangolare la nonna per problemi di convivenza in casa, ma quando i poliziotti intervengono per riportare la calma trovano in un cassetto 20 grammi di hashish. Arrestato in via Centuripe, a Borgo Nuovo, il ventenne Alessio Tramuto, accusato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e denunciato per maltrattamenti in famiglia.

E' accaduto martedì mattina, intorno alle 10.30. Una pattuglia dell'Upg ha raccolto una nota della centrale operativa con la quale si segnalava un'accesa lite tra due familiari. Una volta entrati in casa gli agenti hanno ascoltato il racconto delle due parti, riuscendo così a riportare la calma. Dopo alcuni accertamenti è risultato che il ventenne, nipote della donna, fosse sottoposto agli arresti domiciliari per reati relativi agli stupefacenti.

"Nel corso dell'intervento il giovane - spiegano dalla Questura - ha manifestato sin dall'inizio un evidente stato d'insofferenza e di nervosismo per la presenza degli agenti, quasi a volere nascondere quacosa". Ai poliziotti non è sfuggito che dal cassetto di una credenza del soggiorno fuoriusciva un pezzo di cellophane.

Insospettiti per i precedenti del ragazzo, quindi, hanno proceduto con un controllo rinvenendo lo stupefacente diviso in piccole dosi. Accanto diverse bustine di plastica "generalmente utilizzate - concludono dalla Questura - per il confezionamento della droga nonché numerose banconote di vario taglio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgo Nuovo, tenta di strangolare la nonna durante una lite: denunciato un giovane

PalermoToday è in caricamento