Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Borgo Nuovo

Borgo Nuovo, evade e si spaccia per il gemello: arrestato

In manette un ragazzo di 20 anni. Dalla polizia spiegano: "Conoscere il territorio per le nostre pattuglie significa anche memorizzare i visi e anche i particolari somatici che differenziano due volti apparentemente uguali"

Aveva tentato una "furbizia" ma non è riuscito a raggirare i poliziotti. Un ragazzo di 20 anni di Borgo Nuovo (P.A. le sue iniziali), con dei precedenti alle spalle è stato arrestato dalla polizia per il reato di evasione. Il giovane, che nei mesi scorsi era finito in manette per un tentativo di furto in strada, dallo scorso novembre risultava sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari. La scorsa notte è stato sorpreso durante un controllo di polizia mentre si trovava in strada insieme ad altri ragazzi.

"Alla richiesta dei poliziotti di fornire un documento - spiegano dalla questura - il giovane ha giocato la carta dell’omonimia con il gemello: ha fornito infiatti le generalità del fratello. Ma conoscere il territorio per le pattuglie della polizia di Stato significa anche memorizzare i visi ed anche i particolari somatici che differenziano due volti apparentemente uguali. I poliziotti impiegati nel controllo hanno nutrito subito dubbi sulla versione resa dal 20enne ed è bastato, infatti, che una seconda pattuglia si recasse nella casa dove il giovane avrebbe dovuto trovarsi, anziché su strada, per smascherare il malvivente. Pertanto il ragazzo è stato tratto in arresto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgo Nuovo, evade e si spaccia per il gemello: arrestato

PalermoToday è in caricamento