rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

Ancora cassonetti in fiamme a Borgo Nuovo: "L'anarchia regna sovrana, intervenga il prefetto"

Così Sabrina Figuccia, consigliere comunale della Lega: "Da settimane, calato il buio, passeggiare tra le strade del quartiere è diventato estremamente pericoloso. Alcuni imbecilli si divertono ad appiccare incendi, mettendo a rischio le persone"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Probabilmente qualcuno lo ha dimenticato, ma anche il quartiere di Borgo Nuovo fa parte di Palermo, dove i cassonetti dei rifiuti dati in fiamme ogni notte dimostrano chiaramente che ci sono zone nelle quali l’anarchia regna sovrana e dove i controlli sono un miraggio".

Lo afferma Sabrina Figuccia, consigliere comunale della Lega, che prosegue: "Da settimane, calato il buio, passeggiare tra le strade di Borgo Nuovo è diventato estremamente pericoloso perché alcuni imbecilli si divertono ad appiccare il fuoco ai cassonetti dei rifiuti dentro i cassonetti, che spesso diventano vere e proprie armi, come accaduto l’altra sera, quando una ragazza ha rischiato di essere colpita da uno scoppio. E non parliamo di portare il cane in giro o di attraversare la strada, imprese riservate ai più temerari. Insomma, la situazione sta diventando insostenibile e, quel che è peggio, finora nessuno ha mosso un dito, a cominciare dai vigili urbani, vere e proprie mosche bianche, che si guardano bene dall’effettuare regolari controlli. Ecco perché ritengo che sia necessario mobilitare il prefetto affinché faccia da coordinatore tra tutte le forze dell’ordine per un’efficace azione di contrasto a questo fenomeno, ma soprattutto per riportare un po’ di calma e tranquillità ad un quartiere ormai dimenticato da tutti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora cassonetti in fiamme a Borgo Nuovo: "L'anarchia regna sovrana, intervenga il prefetto"

PalermoToday è in caricamento