Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Mafia, sequestrati beni ai fratelli Bacarella di Borgetto

I due sono stati coinvolti nel 2009 nell'operazione "Carthago" e sono ritenuti esponenti del mandamento mafioso di Partinico. Confiscati immobili, terreni agricoli e due ditte

Beni per circa 600.000 euro riconducibili ai fratelli Gaspare e Giuseppe Bacarella, 54 e 47 anni di Borgetto, ritenuti affiliati a Cosa nostra, sono stati sequestrati dai carabinieri di Monreale e Partinico su provvedimento della sezione Misure di prevenzione del Tribunale. Ai due, coinvolti nel 2009 nell'operazione antimafia "Carthago" come esponenti del mandamento mafioso di Partinico e attualmente detenuti, sono stati sottratti 3 immobili, 4 terreni agricoli, un’automobile, un autocarro; otto conti deposito a risparmio, 4 certificati di deposito e buoni fruttiferi postali, 4 rapporti di credito presso istituti bancari, l'impresa edile individuale "Costanza Giovanna" e l'azienda agricola individuale "D'Amico Grazia", entrambe con sede a Borgetto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mafia, sequestrati beni ai fratelli Bacarella di Borgetto

PalermoToday è in caricamento