menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accoltellato per uno sguardo di troppo, 17enne in prognosi riservata: un arresto a Borgetto

In manette un ragazzo di 23 anni. Dopo avere ferito il rivale è fuggito a piedi, ma è stato rintracciato poco dopo dai carabinieri. Recuperata anche l'arma usata durante la lite

Un ragazzo di 17 anni ricoverato in gravissime condizioni con un polmone perforato e un 23enne in manette per tentato omicidio. E' il bilancio di quanto accaduto la notte scorsa a Borgetto.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, i due ragazzi hanno litigato "per uno sguardo di troppo". La contesa, dapprima solo a parole, è ben presto degenerata. Il 23enne - T.A.- ha estratto il coltello e ha colpito per ben due volte al torace l’altro giovane. Dopo l’accoltellamento, l’aggressore è fuggito a piedi lasciando il minore in una pozza di sangue. I militari della stazione di Borgetto si sono messi sulle tracce del fuggitivo, mettendo a setaccio le strade del paese, riuscendo in pochi minuti a rintracciarlo e bloccarlo.

Nel corso di un accurato sopralluogo lungo la via di fuga, i militari hanno trovato il coltello usato per ferire il rivale. L’aggressore è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio e su disposizione dell’autorità giudiziaria è stato associato al Pagliarelli di Palermo

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento