menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri intervenuti a Borgetto

I carabinieri intervenuti a Borgetto

Borgetto, sequestra il direttore del centro di accoglienza: arrestato un nigeriano

Si tratta di un uomo di 35 anni, ospite della struttura dal mese di marzo del 2014. Sollecitando il rilascio immediato del permesso di soggiorno e della tessera sanitaria avrebbe minacciato e rinchiuso in una stanza il responsabile della struttura

Avrebbe minacciato e sequestrato il responsabile di un centro di prima accoglienza di Borgetto che si trova in via Primavera di Praga. Con questa accusa i carabinieri della compagnia di Partinico hanno arrestato F.O., un nigeriano di 35 anni.

I militari sono intervenuti su segnalazione degli operatori dello stesso centro, gestito dalla cooperativa sociale “Sviluppo solidale” . Lo straniero ospite della struttura dal mese di marzo del 2014, sollecitando il rilascio immediato del permesso di soggiorno e della tessera sanitaria avrebbe minacciato e rinchiuso in una stanza il responsabile, impedendogli fisicamente di uscire per circa un'ora. Giunti sul posto, i carabinieri sono riusciti ad aprire la porta e bloccare l'immigrato. Su disposizione dell’autorità giudiziaria, l'uomo è stato trattenuto nella camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento