Bonagia, hashish e cocaina in un deposito per mangimi: un arresto

All'interno di una struttura in legno in via Aloi i carabinieri hanno trovato 5 panetti dal peso di 500 grammi e 70 grammi di "polverina bianca". Per un quarantenne sono così scattate le manette con l'accusa di spaccio

La droga recuperata

Hashish e cocaina all'interno di una costruzione in legno adibita a deposito mangimi in via Aloi, a Bonagia. I carabinieri hanno arrestato un quarantenne, A.D.G., con l'accusa di detenzione di droga ai fini di spaccio. I militari, dopo diverse ore di appostamento, hanno trovato in un secchio di plastica 5 panetti di hashish di 500 grammi e due sacchetti - per un peso di circa 70 grammi - di cocaina. La droga e il materiale per il confezionamento sono stati sequestrati. L'uomo, accompagnato in caserma, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato dichiarato in arresto e portato al carcere Pagliarelli in attesa di giudizio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scene da far west ai Danisinni, sparatoria in strada: tre feriti, coinvolta una ragazza

  • "Battute sui siciliani": milanese cacciato da un b&b in centro

  • La mafia imponeva i suoi buttafuori nei locali notturni: scattano 11 arresti

  • Suicidio in carcere, detenuto palermitano di 20 anni si toglie la vita

  • I boss decidevano i buttafuori dei locali: ecco i nomi di tutti gli arrestati

  • Precipita da una balconata: grave giovane palermitano

Torna su
PalermoToday è in caricamento