Bonagia, hashish e cocaina in un deposito per mangimi: un arresto

All'interno di una struttura in legno in via Aloi i carabinieri hanno trovato 5 panetti dal peso di 500 grammi e 70 grammi di "polverina bianca". Per un quarantenne sono così scattate le manette con l'accusa di spaccio

La droga recuperata

Hashish e cocaina all'interno di una costruzione in legno adibita a deposito mangimi in via Aloi, a Bonagia. I carabinieri hanno arrestato un quarantenne, A.D.G., con l'accusa di detenzione di droga ai fini di spaccio. I militari, dopo diverse ore di appostamento, hanno trovato in un secchio di plastica 5 panetti di hashish di 500 grammi e due sacchetti - per un peso di circa 70 grammi - di cocaina. La droga e il materiale per il confezionamento sono stati sequestrati. L'uomo, accompagnato in caserma, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato dichiarato in arresto e portato al carcere Pagliarelli in attesa di giudizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quella notte d'amore all'Ucciardone, Graviano: "Ho fatto un figlio ed ero al 41 bis"

  • Donna di 52 anni muore al Policlinico, tensione in ospedale: familiari sporgono denuncia

  • "Palestra trasformata in un ambulatorio del doping", 4 arresti e 16 indagati

  • Reddito cittadinanza, il caso di una coppia di Palermo: "Mentono al Fisco, card sequestrata"

  • Quando Totò Riina fu arrestato: "In carcere le guardie gli urlavano 'Stai zitto, prigioniero'"

  • Calogero non ce l'ha fatta: morto il 27enne malato di linfoma che ha commosso l'Italia

Torna su
PalermoToday è in caricamento