Cronaca Libertà / Via Veneto

Bombola del gas gettata nel cassonetto finisce nel compattatore: "Tragedia evitata"

La scoperta è stata fatta in via Veneto da un operatore ecologico che ha allertato il capoarea e la polizia municipale che ha avviato le indagini. Il presidente della Rap Sergio Vizzini: "Sintomatico di comportamenti incivili e di mal costume"

Foto scattata in via Veneto dopo la rimozione della bombola dal compattatore

Una bombola del gas da cucina gettata nel cassonetto rischiava di esplodere e causare gravi conseguenze. Ad accorgersene per tempo sono stati alcuni operatori ecologici della Rap durante l’ultimo servizio notturno di svuotamento dei contenitori della frazione "residuo non riciclabile" da un carrellato rinconducibile a un condominio di via Veneto, nella zona di viale Lazio.

"E' un episodio molto grave, sintomatico - spiega il presidente facente funzioni della Rap Sergio Vizzini - di comportamenti incivili e di mal costume. Tale circostanza avrebbe potuto provocare gravi lesioni ai dipendenti e mettere in pericolo la pubblica incolumità, oltre a causare notevoli danni al mezzo aziendale".

Gli fa eco il sindaco Leoluca Orlando: "I comportamenti di alcuni incivili costituiscono un gravissimo pericolo per la collettività, oltre a determinare un danno al lavoro dell'azienda". Dopo l’accaduto l’autista ha subito avvertito il capoarea che a sua volta ha comunicato il problema alla polizia municipale per gli accertamenti di competenza. Bisognerà infatti chiarire se a buttarla sia stato uno dei condomini di via Veneto o qualcuno di passaggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bombola del gas gettata nel cassonetto finisce nel compattatore: "Tragedia evitata"

PalermoToday è in caricamento