Cronaca

Attentato Brindisi, aumenta la vigilanza nelle scuole palermitane

Passati al setaccio cassonetti e contenitori della differenziata vicino agli istituti. Nel pomeriggio è stata convocata una riunione in prefettura con il procuratore Messineo. Allerta altissima in vista delle commemorazioni del 23 maggio

La scuola Morvillo di Brindisi @Tm news-infophoto

Dopo l'attentato avvenuto questa mattina presso la scuola Laura Morvillo Falcone di Brindisi anche le scuole palermitane sono state presidiate dalle forze dell'ordine, in particolare modo quella intitolata alla memoria di Giovanni Falcone, l'istituto di via Pensabene allo Zen. Lì, a partire dalle ore 20, avrà luogo una fiaccolata nata spontaneamente tramite i social network. Ma ormai da diverse ore le scuole del capoluogo sono state passate al setaccio ed ogni cassonetto o contenitore della differenziata è stato ispezionato.

E dopo la tragica notizia, questa mattina è stata convocata una riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, indetta dal prefetto di Palermo, Umberto Postiglione, alla presenza del procuratore della Repubblica, Francesco Messineo e i vertici delle forze dell'ordine. "La situazione nel capoluogo - spiegano in prefettura - sarà seguita con la più grande attenzione e con la partecipazione corale di tutte le istituzioni", in un quadro che vede già le forze dell'ordine "impegnate al massimo nelle attività di prevenzione, anche in vista delle manifestazioni commemorative del ventennale della strage di Capaci, previste per la prossima settimana".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentato Brindisi, aumenta la vigilanza nelle scuole palermitane

PalermoToday è in caricamento