menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ravenna, palermitani sfondano le barriere della caserma: "Abbiamo una bomba", presi

All'interno della Fiat 600 con cui in padre e figlio hanno fatto irruzione in via Pertini non è stato trovato alcun ordigno. Indagini in corso per capire cosa li abbia spingere a compiere un'azione del genere

Urlano “abbiamo una bomba a bordo” e sfondano le barriere di protezione all’ingresso della caserma di via Pertini, a Ravenna, proprio mentre stava uscendo una gazzella dell’arma, colpendo anche la cancellata. Protagonisti di alcuni attimi di tensione nel primo pomeriggio di sabato al locale comando provinciale dei carabinieri, padre e figlio palermitani. Con una piccola utilitaria, un 47enne disoccupato, residente a Pordenone ma originario del capoluogo siciliano, e il padre 76enne, già noto alle forze dell'ordine, hanno creato il panico dichiarando di avere una bomba all’interno dell'auto, una Fiat 600. Sono stati subito bloccati grazie al tempestivo intervento di tre carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile. Nessuno ha riportato conseguenze fisiche. Contemporaneamente è stato attivato un dispositivo di sicurezza, con la chiusura di alcune arterie. Fin da subito è rientrato l'allarme terrorismo, anche se la paura è stata tanta.

A Ravenna si sono subito precipitati gli artificieri provenienti da Bologna per verificare il contenuto a bordo della piccola utilitaria. Sul posto anche i vigili del fuoco e un'ambulanza per motivi precauzionali. All'interno non è stato trovato alcun ordigno. Vi erano solo bagagli con effetti personali. L'allarme è cessato poco prima delle 17. Contemporaneamente padre e figlio sono stati interrogati dagli investigatori.

Non è stato ancora chiarito cosa abbia spinto i due a compiere un'azione del genere. Le indagini sono seguite dal pubblico ministero Daniele Barberini. I due presumibilmente dovranno rispondere di resistenza a pubblico ufficiale, procurato allarme, danneggiamento aggravato e interruzione di pubblico servizio.

TUTTI I DETTAGLI SU RAVENNATODAY
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento