menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il carcere Marassi a Genova

Il carcere Marassi a Genova

Bomba sotto casa di un ispettore di polizia: arrestato palermitano

Finisce in carcere Giuseppe Zambito, 70 anni, pensionato della società Autostrade. Avrebbe organizzato un attentato per punire l'ex cognato - un poliziotto - perché ritenuto in qualche modo responsabile del fallimento del suo matrimonio. I fatti risalgono al 2011

Avrebbe organizzato un attentato per punire l'ex cognato - un ispettore di polizia - perché ritenuto in qualche modo responsabile del fallimento del suo matrimonio. Giuseppe Zambito, 70 anni, palermitano, pensionato della società Autostrade, è stato arrestato dai carabinieri. Quattro anni e sette mesi di reclusioni, più una penale di 20 mila euro: questa la pena inflitta dai giudici. 

A distanza di anni dall'attentato incendiario, la pena è diventata esecutiva. I fatti risalgono al 2011. Siamo in Liguria, a Casarza Ligure. Una bomba sotto casa di un ispettore di polizia, le indagini. Poi l'arresto - nel 2012 - dei due esecutori, Andrea Berardi e Alessandro Grondona, rispettivamente fornitore dell’esplosivo ed esecutore materiale dell’attentato.

Quindi nell'indagine spunta Zambito, palermitano trapiantato a Sestri Levante. E' considerato l'ideatore dell'attentato al fratello dell'ex moglie. L'auto dell'ispettore di polizia venne distrutta con ordigno la notte del primo novembre 2011. Zambito sarebbe stato spinto ad organizzare l'attentato per dissidi insanabili di carattere personale con la vittima. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento