rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Boccadifalco

Boccadifalco al buio, Amg pronta a intervenire: "Ma prima Amap deve riparare una perdita nella fognatura"

Il guasto, causato dall'allagamento di un pozzetto dell’impianto d'illuminazione, da alcuni giorni sta provocando non pochi disagi ai residenti della zona. Amella (M5S): "Abbiamo chiesto alle due partecipate di intensificare i lavori"

La zona di Boccadifalco è al buio per una perdita nella fognatura, che ha allagato un pozzetto dell’impianto d'illuminazione. La mancanza di luce, da alcuni giorni, sta provocando non pochi disagi ai residenti. Dopo le sollecitazioni di Concetta Amella, consigliere comunale del M5S, Amg ha comunicato che "la riparazione del guasto è una priorità".

"Abbiamo già predisposto un intervento immediato di ripristino degli impianti di pubblica illuminazione - si legge in una nota - che verrà avviato non appena verranno ultimati i lavori in corso da parte di Aamp per risolvere il problema che ha causato il disservizio". 

Il guasto riguarda soltanto uno dei due circuiti che alimentano gli impianti della zona Pietro Micca-San Martino in modo da rendere possibile il funzionamento a punti luce alternati ad eccezione, però, di alcune strade dove i centri luminosi sono collegati soltanto alla linea di alimentazione per adesso guasta. "L’intervento di Amap è tuttora in corso e dovrebbe concludersi domani. Terminata questa riparazione, immediatamente Amg Energia avvierà le proprie attività", conclude la nota.

"Non essendo, tuttavia, ad oggi risolto il problema - puntualizza Amella - con il consigliere di circoscrizione Dentici abbiamo chiesto sia ad Amg che ad Amap di intensificare i lavori di riparazione onde evitare che i residenti di via Boccadifalco continuino a subire tale disagio. E al fine di garantire loro un adeguato livello di sicurezza e più in generale una opportuna qualità della vita sociale nel quartiere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boccadifalco al buio, Amg pronta a intervenire: "Ma prima Amap deve riparare una perdita nella fognatura"

PalermoToday è in caricamento