Domenica, 20 Giugno 2021
Cronaca Boccadifalco

Boccadifalco, scuole al freddo: i bambini fanno lezione al gelo

Arduino e Caputo: "I termosifoni sono spenti da giorni a causa di mancanza di gasolio dal mese di dicembre"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Il comune di Palermo della scuola di Boccadifalco se ne frega, dimenticando di stipulare dei contratti di fornitura con l'amg per mettere in funzione le nuove caldaie. Quando ci si accorge della negligenza, oramai troppo tardi, i bambini sono costretti a svolgere le elezioni al freddo. A boccadifalco , si infiamma la protesta dei genitori per l'assenza di riscaldamento nelle aule della scuola Falcone-Borsellino".

A renderlo noto sono Il vicepresidente all'attività produttiva all'assemblea regionale, salvino Caputo, e nicola Arduino, coordinatore dei circoli territoriali fratelli d'italia, Boccadifalco, villatasca e mezzomoreale. "Alla scuola Borsellino - scrivono di due esponenti politici - dopo la denuncia fatta dai genitori degli alunni , i termosifoni sono spenti da giorni a causa di mancanza di gasolio dal mese di dicembre. Non siamo ancora riusciti a capire concludono Caputo Arduino se manca il gasolio o se il mancato funzionamento dell'impianto di riscaldamento è dovuto alla rottura della caldaia.Le notizie sono discordanti, ma di fatto il servizio scolastico non sta funzionando bene".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boccadifalco, scuole al freddo: i bambini fanno lezione al gelo

PalermoToday è in caricamento