Boccadifalco, nella scala del degrado siringhe e vetri al primo posto

Arduino: "Il silenzio dei consiglieri"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

50 gradini nel degrado assoluto. Ogni dieci gradini erbacce, siringe, bottiglie, rifiuti, sporcizia. Si percepisce al volo che la manutenzione è inesistente su questa scalinata che ogni giorno viene transitata da centinaia di persone , specialmente dalle istituzione locale, che in sei mesi non ha saputo fare nulla per portare decoro in questa scalinata storica, visto che costeggia nella famosissima galleria che fu creata da Benito Mussolino, ma mai messa in funzione. A renderlo noto e' Nicola Arduino, Presidente del circolo Pdl Boccadifalco; che oggi ha fatto un sopralluogo con alcuni residente del posto.

E' una domanda provocatoria, ma lo stato di abbandono della scalinata può indurre a pensare che sia così. E' stata rifatta due volte in una dozzina d'anni, l'ultima nel 1999 ma oggi è di nuovo lercia dando tutta l'idea di essere stata abbandonata ad un inesorabile declino. E'  veramente vergognoso conclude l'esponente politico, questa scala dovrebbe essere valorizzata, non capisco il silenzio dei consigliere di circoscrizioni.

 

Torna su
PalermoToday è in caricamento