Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Carro con donna in perizoma Polemica di carnevale a Blufi

Durante la sfilata è apparso un carro con una figura femminile in una "posizione ambigua". Diversi abitanti, con a capo un avvocato impegnato per i diritti delle donne, lo hanno definito "sessista e lesivo dell'immagine femminile"

Il carro che ha scatenato le polemiche a Blufi

Una donna in perizoma e reggiseno in una posizione che poco lascia all’immaginazione. Scoppia la polemica a Blufi dopo la sfilata di un carro allegorico definito “sessista” da diversi abitanti del piccolo centro madonita.

Ad assistere alla sfilata del “Carnevale delle Madonie” c'è anche l'avvocato Maria Vittoria Cerami, da anni impegnata nelle campagne per i diritti delle donne. Ed è proprio lei a coinvolgere nella protesta altre persone e a chiamare i carabinieri. Secondo lei, quel carro esprime un messaggio di “umiliazione e di violenza” per il corpo femminile in un paese ancora sconvolto da un feroce “femminicidio”:  l'uccisione tre mesi fa durante una rapina della farmacista Giuseppina Jacona. Anche il sindaco del vicino centro di Castellana, Pino Di Martino, ha inveito contro una raffigurazione allegorica “oscena e offensiva”. Il carro è stato realizzato a Bompietro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carro con donna in perizoma Polemica di carnevale a Blufi

PalermoToday è in caricamento